Lunedì, 10 Dic 2018
 
 
Da visitare a Loano
Palazzo Doria Loano Palazzo Doria
Il Palazzo, ora sede Municipale, è in piazza Italia nel cuore di Loano. Costruito alla fine del XVI Secolo su progetto attribuito a Galeazzo Alessi, ha sul lato nord ovest quello che resta delle vecchie mura che cingevano il paese nell'antichità.
L'accesso esterno al Palazzo e la scalinata che si diparte dall'atrio è costituito da un ampio scalone con gradoni di bassa altezza leggermente inclinati e pavimentati con cotto posato a lisca di pesce e cordoli in pietra.
Si racconta che tale strutturazione fosse stata creata per permettere al Principe Doria di poter accedere al piano nobile direttamente con il proprio cavallo.
Nel salone centrale fa bella mostra il mosaico pavimentale di Epoca Romana,ritrovato durante scavi nelle vie centrali del vecchio borgo.
Torre Pentagonale Loano Torre pentagonale
con struttura a base pentagonale irregolare come tutta la cinta muraria, svolgeva il compito protezione della città.
Dalla sommità era possibile avvistare eventuali minacce provenienti dal mare.
La Torre Pentagonale è collegata al piano nobile di palazzo Doria.
Loggetta cinquecentesca Loano Loggetta Cinquecentesca
ubicata sull'estremità di nord-est della cinta muraria ha ai suoi piedi un ninfeo presso il quale si racconta la famiglia Doria trascorresse le serate estive.
Chiesa di San Giovanni Battista Loano Chiesa di San Giovanni Battista
sempre sulla piazza Italia,oltre a Palazzo Doria,si erge l'imponente Chiesa,consacrata nel 1662.
Ha pianta dodecagonale con copertura a cupola rivestita con lastroni in rame e cupolino sormontato dalla statua di S. G. Battista.
Fino al 1887 aveva una copertura a cuspide rivestita di ardesia ma un terremoto ne ha causato la sostituzione con la soluzione attuale. All'interno fanno bella mostra bassorilievi,statue ed una pregiata pinacoteca.
Ponte di San Sebastiano Loano Ponte di San Sebastiano
il ponte seicentesco che si diparte dai piedi della Loggetta era la via di transito che univa il Borgo murato al Castello.
Sul parapetto verso monte, al centro dell'arco, si erge una nicchia con statua in pietra del Finale rappresentante S. Sebastiano.
Castello Doria Loano Castello e Borgo Castello
I Principi Doria costruirono il proprio castello dimora su un vecchio rudere in posizione panoramica sulla collina dominante Loano.
Ai suoi piedi sorge Borgo Castello, borgo medioevale agricolo che conserva il suo fascino con la tipicità delle sue origini: viottoli con acciottolato, piazzetta e scalinata con lunghi gradini che lo collega al castello.
Oratorio delle Cappe Turchine Loano Oratorio delle Cappe Turchine
costruito nel 1661 accanto a San Giovanni Battista appartiene alla confraternita N.S. Del Rosario.
Di stile Barocco con dipinti sulla volta; nella cappella , in una nicchia,lo stupendo gruppo scultoreo rappresentante la Madonna della Visitazione; lungo i banchi dei confratelli, grandi Crocifissi e fanali in legno con ornati barocchi.
Oratorio delle Cappe Bianche Loano Oratorio delle Cappe Bianche
sorto, probabilmente sull'area della prima chiesa cristiana di Loano, anteriore al 775. Fu sede parrocchiale ai primi del 1300 in occasione della nascita di Loano"burgo in ripa maris" . L'oratorio, sede della confraternita dei Bianchi, conserva artistici crocifissi, torce e bastoni usati nelle tradizionali processioni.

Inoltre, raggiungibili in breve tempo:

  • Altare: Museo del Vetro
  • Bardino Nuovo: Museo dell'Orologio da Torre
  • Borgio Verezzi: Le grotte
  • Ceriale: Parco Acquatico Le Caravelle
  • Genova: Acquario e Città dei Bambini al Porto Antico
  • Imperia: Museo dell'Olio
  • Toirano: Le Grotte e il Museo Etnografico