Lunedì, 10 Dic 2018
 
 
La passeggiata a mare di Loano

Il nuovo assetto della passeggiata e la sua continuazione con il porto fino al confine con Pietra Ligure ha portato la sua lunghezza ad oltre 4 km.

Passeggiando, correndo o sostando sulle varie panchine è possibile ammirare:

Chiesa Madonna del Loreto Loano La Chiesa Madonna del Loreto: edificio medievale costruito dai monaci benedettini dell'abbazia di S. Pietro in Varatella per utilità dei fedeli e ospizio per viandanti e monaci.
Palazzo Kursaal Loano Kursaal: Nel Palazzo, l'Associazione Culturale Marinara Lodanum ha realizzato una struttura museale con esposizione di materiale e documentazione sulla marineria loanese e del ponente savonese.
Porta Passorino LoanoPorta Passorino: chiamata "dell'Orologio", perché nel 1774 le fu innalzata sopra una torretta, decorata con stemmi sabaudi, con l'orologio e la campanella, che avvertiva i cittadini dei pericoli.
Casetta dei Lavoratori del Mare LoanoLa Casetta dei Lavoratori del Mare: edificio secolare al centro della passeggiata sorto a fine '800 come"stazione di sanità Marittima". Ora sede di un piccolo museo con cimeli e ricordi di vita sul mare e di storia di Loano.
Casa Maccagli LoanoCasa Maccagli: La più sontuosa Casa delle abitazioni erette nei primi decenni del 1600, di proprietà della famiglia Maccagli che, con propri bastimenti commerciava con la Sardegna per il trasporto del sale che veniva poi trasferito verso il Piemonte a dorso di mulo. Gli attuali proprietari sono i bis e tris nipoti del ramo Maccagli estintosi nel 1859.
Fontane d'Arte LoanoLe Fontane d'Arte: Le fontane che compongono la galleria d'arte a cielo aperto della passeggiata sono state firmate dai grandi autori: Bruno Chersicla, Ugo Nespolo e Walter Valentini.
Nell'antichità, il Viale che dal Borgo Castello giungeva fino al mare era denominato delle Fontane proprio per la quantità e la ricchezza di esse.
L'unica rimastaci è la Fontana Giovanna del 1600 che, spostata dal Viale, si trova ora nel giardino a fianco di Palazzo Doria.
Nello spirito della tradizione si è voluto reintegrare il numero di Fontane nel Viale più frequentato che è costituito dalla passeggiata a mare.
A pochi passi dal mare, in Via Stella c'è inoltre la Fontana delle Ore di Sandro Lorenzini.